Tag: UvaSpina

Benvenuti a Valneve

by Marco on mar.13, 2011, under Valneve e dintorni


Prima di scrivere il resoconto della serata di Biella, ho deciso di postare un nuovo pezzo dello spettacolo di Sora. Si tratta del prologo, scritto insieme ad Attilio Facchini, e recitato dallo stesso Attilio e da Anna Villa.
Il prologo, tra l’altro, è stato in seguito riproposto da Luigi Bruno Cristiano durante la presentazione di Milano, e il suo testo è stato pubblicato da Ilaria Guidantoni sul suo blog.

Se vi va di vederlo recitato, eccolo:

Benvenuti a Valneve recitato da Attilio e Anna on Vimeo.

1 Comment more...

UvaSpina presenta Valneve

by Marco on feb.08, 2011, under Valneve e dintorni


E adesso, anche Valneve ha il suo primo evento. Quella che doveva essere una semplice presentazione (anzi due), grazie alla partecipazione della compagnia teatrale UvaSpina, e alle idee di Attilio Facchini, è diventata un piccolo spettacolo teatrale. Di seguito il programma:

“Tu credi che sia vera la leggenda? Pensi davvero che i gatti siano svaniti per far compagnia alle anime dei partigiani fucilati in piazza?”

UvaSpina
presenta

V A L N E V E
di Marco Caudullo

Suggestioni, musiche, parole attraverso le pagine e i racconti di “Valneve”, edito da GiulioPerroneEditore.

con
Anna Villa
Attilio Facchini
Roberto Stasolla

musiche di
Gianpaolo Venditti

SABATO 12 FEBBRAIO 2011
Ore 17.30, presso la Libreria Universitas (Sora, via S. Tommaso D’Aquino, 3/d)
Ore 20.30 presso Bibliotè Libreria Guida (Sora, via Lucio Gallo)

INGRESSO GRATUITO con buffet

“Lentiggini.
Una scia simile alla via lattea sul viso.
A forza di guardare questa estranea allo specchio, la trovo quasi bella ormai; non di una bellezza da copertina, certo.
Chissà se mi somiglia davvero.
Chissà se l’immagine riflessa, quella della ragazza che si specchia, e quella impressa nella mia mente, sono le stesse.
E mi domando ancora se l’immagine che ogni altra persona ha di me coincida con una di esse,
o se ogni osservatore generi una Michela diversa.
Se così fosse, sarebbe come se ognuno di noi avesse non uno ma decine di volti,
come se.”

(Valneve, “Valneve” di Marco Caudullo)

1 Comment more...